Published On: Ven, Mag 31st, 2013

L’occasione persa

201012071141062215_parma-il-battistero

di MARCELLO VALENTINO – Perché il Comune di Parma non fa causa alle banche pur sapendo che la colpa del debito è in parte causata da queste? Come mai Pizzarotti, figlio di Grillo, che per anni ha battagliato nei suoi comizi elettorali contro il signoraggio non fa muovere un dito al suo pupillo contro le banche? Cosa c’è nella testa di queste persone e qual è lo scopo che si prefiggono? L’elettorato di questo movimento, una volta capito (se capiscono) che le battaglie politiche del loro capo in fase di campagna elettorale sono diverse, se non addirittura contrarie, a quando prendono il potere in una città (vedi Parma) e non fanno ciò che hanno promesso, presto cambierà partito lasciando a piedi il movimento. A Parma, quanta gente, quanti commercianti, artigiani, ecc… voteranno ancora MoVimento 5 Stelle alle prossime elezioni? Alla luce dei fatti che stanno facendo o non facendo, la gente vuole questo? Il balletto si ripete anche in tante altre occasioni e con altri esponenti politici. L’obiettivo principale per il quale si battono questi signori sono le poltrone, da quelle più sgangherate a quelle più importanti. Sono in piedi da un bel po’, portatemi una poltrona che cambio tutto. Ma una volta ottenuta, cosa fanno di diverso dall’occupante di prima? E torniamo al debito, con Ubaldi e Vignali si è gonfiato a dismisura, un’allegra brigata di malfattori che ignorando completamente l’etica e la morale, hanno continuato a spendere e spandere senza alcun freno fino al tracollo di adesso con quel che ne è derivato sotto ogni profilo. Ma qui spetta alla giustizia fare il suo corso. Quale giustizia a Parma? E’ un’incognita perché se tanto mi dà tanto, prevedo tempi lunghissimi e certezza zero, ma comunque si spera che arrivi. Tutto questo sempre a spese del contribuente, e si ritorna alle solite. E adesso tocca a Pizzarotti e ai suoi superconsulenti!!! Che quanto ci costano? Non è dato sapere con precisione. Ma intanto costano. Ma forse Pizzarotti non è poi così sprovveduto come sembra, è conscio che in tribunale i giudici sono quasi tutti filobancari, ha una paura fottuta che una volta cominciata la battaglia va a finire che si ritrova con un cerino in mano che gliele brucia, e da questo punto di vista non ha tutti i torti. Ma allora che fare, tenersi il mostro in casa e conviverci sperando che alle prossime elezioni arrivi un altro sindaco che se ne occupi e intanto magari lui se ne va a Roma in un’altra poltrona più importante? A meno che il Movimento, come certamente accadrà, non si squaglia come è già successo ad altri partiti. Intanto tiro a campare, un posto ce l’ho, e poi le banche mi pagano lo stipendio. Se gli do contro, chi me lo paga? E anche questo è vero. Insomma, è tutto in mano alle banche che usano i soldi dei cittadini per pagare tutti i dipendenti pubblici che a loro volta riportano i soldi in banca che la banca fa ricircolare: che bel quadretto, che bel gioco che hanno inventato le banche! E gira che ti rigira i soldi in circolazione diventano sempre meno e costano sempre di più, e chi ci guadagna in tutti questi giri? Mah, indovinate! C’è qualcuno di voi che non ha debiti con le banche? O con Equitalia che è poi lo Stato? Non avete la sensazione di trovarvi in un buco nero da cui non si riuscirà più ad uscire, e più si va avanti, più la situazione precipita? Prendete il debito pubblico: è mai diminuito da trent’anni a questa parte? No, ha sempre battuto nuovi record. Questa è l’espressione che usano i giornalisti quando ne parlano (nuovo record!). E a Parma il debito sta diminuendo o ha raggiunto anche qui un nuovo record? Sindaco, non è il caso che comunque vada, vale la pena di fare qualcosa per questa città ed i suoi abitanti? Imu più cara d’Italia, è questa la verità, e fino a quando si resisterà alle vessazioni? L’altro giorno in città c’è stato un altro suicidio dalle parti della Ghiaia, ma per rispetto nessuno ne parla. Omertà di stampa? Io vi posso soltanto dire che era un conosciutissimo e stimatissimo commerciante che molto probabilmente non ce l’ha più fatta a reggere il peso della vita e l’ha fatta finita. Pensate che dovremmo fare tutti quanti così o vale la pena di combattere come sto facendo io e con me tanti altri?

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette