palma e cosentino

Il neo presidente della commissione Giustizia al Senato, Nitto Palma, parla della vicenda dell’ex sottosegretario all’Economia del governo Berlusconi, attualmente in carcere accusato di riciclaggio e corruzione con l’aggravante del metodo mafioso.

“Sono andato in carcere a trovare Nicola Cosentino – ha affermato Nitto Palma a Radio 24 -, l’ho visto per 10 minuti, mi è sembrato provato ma sereno e pronto al giudizio della magistratura. Secondo me non ci sono elementi sufficienti per una condanna, dopodiché la sorte di Cosentino è in mano ai suoi giudici”. E aggiunge: “Ha partecipato a tutte le udienze, non si è mai sottratto al processo ed ha vissuto con grande rispetto della magistratura questa sua vicenda processuale”. Nitto Palma ha poi affermato in relazione alla decisione di non candidare Cosentino alle ultime elezioni: “La scelta se candidarlo o no è stata una scelta difficile, perché siamo un partito che ha fatto del garantismo la sua bandiera. Ma nei provvedimenti che non revocavano la misura cautelare, ci sono state valutazioni di carattere politico e generale sul mio partito che ho fortemente stigmatizzato sulla stampa senza che nessuno abbia osato smentirmi”.

Articolo Precedente

Articolo successivo

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: