scheda sito giordani

Si parlerà di pari opportunità, benessere e lotta alle discriminazioni sul posto di lavoro venerdì 24 maggio a partire dalle 9,45 a Palazzo Giordani (viale Martiri della libertà 15, Sala Borri), in un incontro di approfondimento organizzato dalle Consigliere provinciali di parità con la collaborazione della Provincia. “Comitati unici di garanzia a confronto: riflessioni e prospettive future” il titolo dell’appuntamento, che vuole essere un’opportunità di discussione aperta fra diverse voci e diverse realtà del nostro territorio.
All’istituzione dei Comitati unici di garanzia (Cug) negli enti pubblici (con l’art. 21. del Collegato Lavoro 2010 – Misure atte a garantire pari opportunità, benessere di chi lavora e assenza di discriminazioni nelle amministrazioni pubbliche) sono seguite linee guida del Ministero del Lavoro e della Regione Emilia-Romagna per il loro funzionamento: linee guida che impongono obblighi per la valorizzazione del benessere di chi lavora, iniziative contro le discriminazioni e per la promozione delle pari opportunità sui luoghi di lavoro. Oltre all’importanza degli adempimenti normativi e alle sanzioni previste per gli enti pubblici che non hanno ancora istituito i Cug, è necessario, per quelli che hanno adempiuto agli obblighi di legge, approfondire i temi comuni e scambiare prassi. Proprio a questo punta l’incontro di venerdì: a condividere e sviluppare saperi e competenze sul territorio parmense, anche nell’ottica di arrivare a costruire una rete dei Comitati unici di garanzia.

Il programma prevede alle 9,45 i saluti della consigliera provinciale di parità Cecilia Cortesi Venturini e degli assessori provinciali Manuela Amoretti e Marcella Saccani. A seguire gli interventi di Nadia Monacelli, vicepresidente Cug dell’Università di Parma (“Conciliazione fra tempi di vita lavorativa e personale”), Antonella Vezzani, presidente Cug dell’Azienda Ospedaliero-universitaria di Parma (“Piani triennali di azioni positive e progressioni di carriera”), Sandra Vattini e Paola Campanini, vicepresidente Cug e consigliera di fiducia dell’Azienda Usl di Parma (“Benessere organizzativo e mobbing”), Mariantonietta Calasso, presidente Cug Aipo-AdBPo (“Molestie sessuali e codice di condotta per la tutela della dignità delle lavoratrici e dei lavoratori”). Modera l’incontro Fabrizia Dalcò, presidente Cug della Provincia di Parma.

Per informazioni: Ufficio Consigliere provinciali di parità di Parma, tel. 0521-931791, mail consiglieraparita@provincia.parma.it , web www.pariopportunita.parma.it

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: