Published On: Gio, Mag 9th, 2013

Parma, 12 maggio Bicincittà

header

Mobilità alternativa, cultura urbana ed educazione ambientale: tutto questo è Bicincittà, la manifestazione Uisp dedicata alle due ruote che per la 29ª edizione coinvolgerà, da maggio a giugno, ben 150 città italiane. A Parma il Bicincittà farà tappa domenica 12 maggio, quando famiglie con bambini, appassionati di bicicletta e cicloturisti si uniranno per riappropriarsi degli spazi urbani, preferendo una mobilità più lenta ed ecosostenibile a quella dell’automobile e dei mezzi a motore. Inoltre, quest’anno il Bicincittà coincide con la “Giornata mondiale della bicicletta”, un’occasione ulteriore di festa per ricordare a tutti i benefici di una mobilità lenta ed ecocompatibile.

Il Bicincittà – sostenuto dalla Presidenza della Repubblica, Presidenza del Consiglio, Ministero per la Cooperazione internazionale e l’integrazione, Ministero del Turismo e dello Sport, Ministero dell’Ambiente e Rai Segretariato sociale – è organizzato a Parma da Uisp in collaborazione con il Comune di Parma e il patrocinio della Provincia, grazie al contributo di Gruppo AutoZatti, Banca Popolare dell’Emilia Romagna e Iren SpA. L’appuntamento è alle 9.15 al Parco Ducale (davanti al Palazzo Ducale), dove verrà allestito lo stand per la registrazione dei partecipanti e il punto ristoro, con una piccola lotteria finale riservata agli iscritti.

Dal Parco Ducale avrà inizio la grande pedalata non competitiva del Bicincittà che su un tracciato di 16 chilometri, posto in totale sicurezza, attraverserà i principali luoghi del centro storico di Parma, dando vita a un colorato “serpentone” di due ruote che diventerà il simbolo di una mobilità alternativa e più attenta agli aspetti naturali e culturali. Uno degli obiettivi principali della manifestazione è proprio la volontà di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di maggiore sicurezza stradale per ciclisti e pedoni, da realizzare attraverso l’ampliamento della rete di piste ciclabili all’interno della città e verso la provincia. Slogan dell’edizione 2013 è infatti “Strade sicure, aria pulita”, perché solo attraverso una migliore promozione delle due ruote si potrà realmente sviluppare quella cultura della mobilità alternativa e dello sviluppo sostenibile dei centri abitati,richiesta dalla stessa Unione Europea. Una domanda di maggiore attenzione che solo lo scorso anno, nella tappa parmigiana dell’evento, ha raccolto l’adesione di 400 partecipanti fra giovani, anziani, famiglie e sportivi.

Il Bicincittà, come gli altri grandi eventi Uisp, aderisce inoltre alla campagna nazionale “Riduco, Riciclo, Riuso”, per la diminuzione dei rifiuti e degli sprechi. Un messaggio che verrà diffuso attraverso la distribuzione di gadget come borracce richiudibile e riutilizzabili e la disponibilità all’interno del parco di una fontana di acqua potabile fornita da Iren Spa.

“Si tratta – ha sottolineato l’assessore allo Sport Giovanni Marani – di un’occasione importante per veicolare attraverso l’attività fisica un messaggio di rispetto dell’ambiente che ci circonda, degli altri e delle basilari regole civiche attraverso le quali ci si relaziona.

Gli sport che, per loro natura, portano al contatto con il territorio senza aver bisogno di sovrastrutture, sono la migliore espressione di un corretto stile di vita verso se stessi, gli altri e l’ambiente”.

Novità 2013.

“L’edizione 2013 della manifestazione – ha spiegato Marianna Percudani, responsabile Organizzazione Uisp Parma – offre inoltre interessanti novità dedicate alla bicicletta e alla mobilità alternativa, ma anche un particolare coinvolgimento delle scuole, alle quali è dedicato il progetto “Bicinscuola”, il concorso che premia le classi più numerose che parteciperanno al Bicincittà. Il gruppo vincitore avrà diritto a una giornata di “sport per tutti” con la possibilità di scegliere tra tre progetti dell’Area Giovani Uisp: frisbee, giochi tradizionali e attività di educazione ambientale”. Le due ruote saranno infatti le protagoniste assolute della giornata, grazie allo spazio “Officina delle bici”, curato da Gianni Lunghi della Uisp Parma. In questo spazio verrà offerto supporto per la manutenzione dei cicli e insegnate le tecniche base per la loro riparazione. L’Officina della bici rientra in un progetto più ampio dedicato alle due ruote che culminerà in un corso serale per la cura delle biciclette, organizzato nei prossimi mesi dalla Uisp.

Quest’anno particolare attenzione verrà inoltre rivolta alle scuole,.

Cooperazione internazionale. Bicincittà è anche sinonimo di solidarietà. Nel corso della manifestazione verranno infatti raccolti fondi a favore del progetto di cooperazione internazionale “Lontani da dove? Educare alla mondialità”, con il quale vengono organizzati corsi di formazione per gli operatori che si recheranno nelle scuole per insegnare alle giovani generazioni la cultura della convivenza e dell’accoglienza.

Infine, l’edizione 2013 del Bicincittà diventerà anche un momento di riflessione sul tema del “diritto al cibo” con l’adesione della Uisp Parma al festival Kuminda

Percorso e programma. Dal Parco Ducale si uscirà su via Farnese, per poi percorrere via D’Azeglio, viale dei Mille, piazzale Barbieri, Strada Nino Bixio, via Benassi, ponte Caprazucca, viale Toscanini, via Mazzini, via della Repubblica, viale San Michele, piazzale Risorgimento, via Pelacani, viale Rimembranze, ingresso Cittadella, uscita in via Frugoni, via Pizzi, viale Duca Alessandro, viale sette Fratelli Cervi, via Martiri Cefalonia, via Anna Frank, via Battei, via Sidoli, via XXIV Maggio, via E. Lepido, strada Quarta, via Parigi, via Mantova, via Toscana, viale Fratti, strada Garibaldi, strada Mazzini, ponte di Mezzo, strada dei Farnese, e ritornare al Parco Ducale.

 

Cicloturismo. A fianco della pedalata non competitiva si svolgerà l’unducesima prova del Campionato provinciale di Cicloraduno Uisp 2013. Per i cicloturisti il ritrovo è fissato alle 8.15, sempre al Parco Ducale. Da qui si svilupperà un percorso di 65 chilometri in direzione della zona collinare della Pedemontana, attraverso via Toscanini, via Langhirano, via Martinella, Pilastro, Ariola, per poi proseguire in direzione di Marzolara, San Vitale Baganza, Collecchio e rientrare in città da via Farnese. In via Toscana, all’altezza della sede Uisp Parma e dell’Itis Leonardo da Vinci, il gruppo dei cicloturisti si ricongiugerà con quello della pedalata popolare per ritornare tutti insieme al Parco Ducale.

La premiazione dell’undicesima tappa del campionato di cicloturismo 2013 avverrà il 19 maggio, nel corso del raduno Gs Amatori Collecchio.

Iscrizioni. La registrazione a Bicincittà avverrà direttamente sul posto, domenica 12 maggio. Per gli adulti il costo è di 3 euro senza gadget, 5 euro con gadget. Per i bambini fino agli 11 anni l’iscrizione è gratuita, purché accompagnati da un adulto iscritto.

Per i cicloturisti della gara competiva l’iscrizione è di 3 euro.

Per informazioni: Uisp Parma 0521 707411 – www.uisp.it/parma

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette