genova

Una portacontainer ha speronato la torre di controllo del porto di Genova, un grattacielo di cemento e vetro alto 54 metri. Il bilancio provvisorio dell’incidente ammonta a tre morti: due militari della Capitaneria di porto ed un pilota. Quattro invece i feriti, di cui 2 non in pericolo di vita, e 4 dispersi che, al momento, non è chiaro se siano rimasti intrappolati nell’ascensore della palazzina o siano stati sbalzati in mare. L’incidente si è verificato la scorsa notte intorno alle 23: la nave Jolly Nero della linea Messina stava uscendo dal porto accompagnata da una pilotina e, in base alle prime ricostruzioni, uno dei motori della portacontainer si è bloccato improvvisamente causando lo sbandamento della nave verso terra. La poppa del mercantile ha urtato violentemente contro la torre dei piloti che è quindi collassata su una palazzina vicina.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: