uragano-300x225

L’America è ancora terra di sventure, ma il peggio sembra essere passato. L’uragano Barbara, il primo della stagione 2013 nell’oceano Pacifico, è stato degradato a tempesta tropicale dopo aver colpito il sudest del Messico, provocando due morti e due dispersi. Lo rende noto il governo messicano. Una delle due vittime è un turista americano di 61 anni, che ignorando i divieti di accesso alle spiagge, era a Playa Azul, nello stato di Oaxaca, per fare surf. L’altro è un giovane travolto dalle acque di un fiume. I due dispersi sono pescatori.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: