Filippo Fritelli, 29 anni, è il nuovo sindaco di Salsomaggiore Terme con 4323 voti a favore contro i 3416 dello sfidante Matteo Orlandi. Con un’affluenza di poco superiore al 50%, il nuovo sindaco in forza Pd si è già aggiudicato i complimenti e gli auguri di Patrizia Maestri e Giorgio Pagliari, che riportiamo (foto di Luca Pelagatti):

7279_203785133078627_1405063491_n

Desideriamo complimentarci con Filippo Fritelli, nuovo sindaco di Salsomaggiore Terme, e ringraziarlo per la passione con la quale ha saputo spiegare ai cittadini di questo importantissimo comune del parmense le ragioni del buon governo e di una ritrovata necessità di rendere la cosa pubblica, cosa di tutti.

Con Filippo il Pd si afferma con un risultato sorprendente, proprio come è avvenuto in tutte le città capoluogo al ballottaggio – da Roma a Siena, passando per Brescia e Treviso –, segno della competenza e della qualità degli amministratori che hanno saputo offrire ai loro cittadini non solo programmi concreti ma anche la visione di un futuro che può essere, di nuovo, a portata di mano.

Da Filippo e da tutti questi Sindaci – quelli nuovi e quelli riconfermati – arriva una nuova risposta all’antipolitica che per mesi ci ha obbligati a ragionare di scontrini e di rimborsi, senza indicare una proposta che fosse una per uscire dagli slogan e restituire agli italiani le riforme che meritano e che attendono.

Dopo l’avvio di un Governo che pur tra mille difficoltà ha già varato significativi provvedimenti, il riformismo del Pd e del centrosinistra oggi riafferma il suo progetto, con il primo obiettivo di recuperare al dialogo e all’impegno civile i tanti, troppi cittadini che per sfiducia e delusione hanno deciso di non recarsi alle urne e di determinare, col voto, il loro diritto ad una svolta.

Come parlamentari di Parma e della Repubblica abbiamo un nuovo e importante motivo per raddoppiare gli sforzi e costruire insieme a Filippo e a tutti i sindaci quel cambio di passo per il quale ci siamo candidati e siamo stati eletti.

On. Patrizia Maestri

Sen. Giorgio Pagliari

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: