Published On: Mer, Giu 19th, 2013

Il contentino del c…

Share This
Tags

governissimo-sconfitto-770x513

di MARCELLO VALENTINO – Come d’accordi tra Pd e Pdl vi concediamo un bel contentino del cazzo: dopo circa un anno e mezzo di agonia dal governo Monti al governo Letta l’elefante ha partorito il topolino e secondo questo cazzo di governo gli italiani di fronte a queste riforme dovrebbero esultare. Guardate un po’ cosa vi concediamo! Ma d’innanzi ad un ammalato che è alla canna del gas, cosa credete di aver fatto? Riforme di merda per allungare un po’ l’agonia. E le spese dello Stato, i vostri emolumenti? Non una parola. Ve le ricordo. Dimezzamento delle spese dello Stato, azzeramento dei finanziamenti ai partiti, azzeramento delle auto blu (siamo il Paese in assoluto con più auto blu al mondo), azzeramento dei finanziamenti ai giornali, abolizione di tutti gli enti inutili, dimezzamento dei parlamentari, abolizione delle Province e via tante altre cose che sono talmente tante che non me le ricordo tutte. E invece, come d’accordo destra e sinistra, si vara il contentino del cazzo. Sulle banche neanche una piccola leggina, tipo antiusura e anatocismo: no, lì no. Possono tranquillamente continuare a praticarla. Ma questi dove vivono e a chi vogliono continuare a darla a bere? I soliti furbastri che vogliono indorarci la pillola e prenderci ancora un po’ per il culo. Io da parte mia sapete cosa voglio dirvi? Non pagate l’Imu, non pagate le tasse, non pagate nulla. Disobbedienza civile e poi vedete cosa succede. Se tutti non paghiamo le tasse, vedrete come abbassano le braghe. Il giorno dopo il varo di questi provvedimenti fasulli, tutti dalle tv ai giornali venduti a sperticarsi per queste elargizioni; ma cosa volevate che facessero con tutte le famiglie ed imprese alla canna del gas? Questo era ed è il sotto-minimo che potevano fare e badate bene che è quello che è stato deciso da questo governo delinquente. E’ solo ciò che si stava già verificando di fatto e che non porterà a nessun beneficio se non un leggero palliativo per loro che continuano a prendersi stipendi da favola. E dove credono che famiglie ed imprese trovano i soldi per pagare? Chiedendo altri prestiti? E chi glieli concede, le banche a tassi usurari? Cari concittadini, quello che vi posso suggerire è non pagare. Cosa succederà se non paghiamo? Quello che è successo adesso, ci concederanno altre proroghe ed agevolazioni perché non possono fare altrimenti. Se in cassa i soldi non ci sono, dove si possono andare a prenderli? Non gli resta che aspettare e rimandare il suicidio di sei mesi o un anno. Ma se i soldi non glieli diamo, certamente non ci suicideranno.
La sapete quella della cambiale in scadenza e del poveretto che non riusciva a dormire di notte perché al mattino successivo l’effetto scadeva? La moglie vedendo che il marito non riusciva a prendere sonno, aprì la finestra, chiamò il vicino esattore e gli urlò: “Guarda che domani la cambiale non te la paghiamo, perché non abbiamo i soldi”. Poi rivolta al marito gli disse: Adesso dormi, sarà lui a restare sveglio!”. Morale: vista l’iniquità del provvedimento attuato da questo governo di imbroglioni e ladri, non pagate le tasse. Vedrete che vareranno un altro provvedimento, la casta è finita senza i nostri soldi. Sono loro che devono pensare a suicidarsi se no cosa fanno, ci mettono tutti in galera? Così gli tocca pure mantenerci. Disobbedienza civile per necessità alimentare. Se pago non mangio, se non pago almeno mangio.
Stampa, politici e banche: i primi nemici del popolo. Siamo 60 milioni e siamo noi che dobbiamo comandare. Via i soldi dalle banche e non pagare le tasse per necessità. Poi si vedrà. La gallina non fa più le uova: è andata in quarantena. Come si fa? Si aspetta o si ammazza la gallina? La gallina è sfinita e il gallo arrapato le ronza intorno sperando di convincerla a dargliela ancora una volta. La gallina ha chiuso i rubinetti e al gallo non resta che farsi una gran s… E, perché nessuna fonte di informazione parla di queste cose? Da che parte stanno? Ripagateli della stessa moneta, non comprate più giornali, non guardate più tv, informatevi su internet.
Ci sono tante fonti di informazione indipendente e libera. E’ arrivata l’ora. A Parma c’è il nostro settimanale, www.zerosettenews.it, informazione indipendente e gratuita, e non assoggettata a nessun partito, dico nessuno. Buona lettura a tutti.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette