img1024-700_dettaglio2_retribuzione

Riordinare l’imposta ed alzarla di mezzo punto anziché uno. Questa è una delle ipotesi formulae in merito all’Iva, un’altra delle tasse attorno alla quale si arrovella l’esecutivo e il mondo della politica. Tuttavia, impedirne l’aumento dal primo luglio appare francamente molto difficile anche a causa della scarsità delle risorse. Per quanto riguarda invece l’Imu, una soluzione potrebbe essere rappresentata dalla rimodulazione e non dalla sua cancellazione attraverso quindi l’esenzione della maggior parte dei proprietari di prime case e l’aggravio dell’imposta per le fasse più alte.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: