President Corra says Ecuador will decide with 'absolute sovereignty' on Snowden's political asylum

In Ecuador, il presidente Rafael Correa ha detto che Quito, la capitale, darà asilo a Edward Snowden – la talpa del Datagate che ha infiammato ultimamente l’intelligence americana – solo dopo che il giovane arriverà in territorio ecuadoriano. Basta, quindi, che Snowden arrivi anche solo in una ambasciata o in un consolato appartenente all’Ecuador, in ogni Paese del mondo.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: