Published On: Mer, Giu 19th, 2013

Provincia: varato il piano 2013 per le scuole

bernazzoli romanini web

Una quarantina di interventi che vanno dalle piccole manutenzioni a opere strutturali vere e proprie in diciassette strutture scolastiche, di cui dodici nel capoluogo.
E’ il piano di edilizia scolastica della Provincia per il 2013, un investimento complessivo di 2 milioni e 813mila euro con il quale saranno realizzati, grazie al sostegno di Fondazione Cariparma (1,2 mln di euro) e del Ministero (484 mila euro) opere importanti negli edifici scolastici di proprietà dell’ente, palestre comprese.

“ Avevamo detto che avremmo fatto di tutto per trovare risorse e garantire gli interventi, in particolare su strade e scuole, due ambiti prioritari dell’amministrazione. Si tratta di un servizio che vogliamo continuare a dare anche nelle condizioni finanziarie restrittive in cui ci troviamo dopo i tagli che hanno subito le Province ” ha spiegato questa mattina il presidente Vincenzo Bernazzoli presentando gli interventi.

La manovra attuata dall’ente è stata quella di riconvertire, con la disponibilità di Fondazione Cariparma, le risorse messe a bilancio a suo tempo sul Bocchialini. Per la realizzazione della nuova sede i tempi si sono allungati e occorre attendere la variante urbanistica del Comune per l’area individuata a San Pancrazio.

“Abbiamo deciso di utilizzare subito le risorse a disposizione per la nuova scuola rivedendo anche il sistema di finanziamento con cui andremo a realizzarla – ha spiegato l’assessore provinciale alle Politiche scolastiche Giuseppe RomaniniDunque abbiamo scelto di mettere a frutto quell’investimento per interventi che saranno realizzati entro l’anno”.

Alcuni di questi sono già in corso. Si tratta di tre interventi per un ammontare di 730mila euro (250mila dal bilancio provinciale e 484 di provenienza ministeriale) e riguardano l’adeguamento e messa in sicurezza al liceo Romagnosi, la sistemazione di controsoffitti, bagni e serramenti all’istituto Toschi e al Galilei di San Secondo.

Nel complesso i lavori del piano 2013 sono finalizzati alla sicurezza degli edifici: la gran parte riguarderanno l’adeguamento e il miglioramento sismico, ma si interviene anche per l’abbattimento delle barriere architettoniche, per la ristrutturazione di tetti e coperture, oltre che con opere di manutenzione straordinaria. Per l’assessore Giuseppe Romanini, “l’obiettivo è avere un ambiente scolastico adeguato che risponda alle esigenze di studenti e insegnanti e ai nuovi processi didattici”. Un pacchetto importante di interventi che, oltre alla sicurezza, “contribuiscono a movimentare il settore dell’edilizia che sta vivendo una profonda crisi” come ha evidenziato Bernazzoli. Presente all’incontro di oggi anche l’ingegner Paola Cassinelli responsabile della gestione del patrimonio della Provincia.

Ecco nell’ordine gli interventi:

Manutenzione straordinaria edifici scolastici: 380.000euro

Istituto Melloni: opere strutturali 200.000euro

Istituto Giordani: rifacimento scala esterna 300.000euro

Ipsia Levi di Parma: adeguamento sismico della palestra: 80.000euro

Istituto d’arte Toschi: abbattimento barriere architettoniche nell’Aula magna e nei servizi 80.000euro

Liceo Musicale: insonorizzazione aula percussioni e ristrutturazione spazi ex Sunia 50.000euro

Succursale Magnaghi di Salsomaggiore: rifacimento copertura 90.000euro

Paciolo di Fidenza: ristrutturazione scala esterna e marciapiedi 50.000euro

Gadda di Langhirano: secondo lotto interventi di adeguamento sismico 150.000

Berenini di Fidenza: adeguamento sismico della struttura 100.000 euro e dei laboratori installati presso un capannone prefabbricato  150.000 euro

Galilei San Secondo: adeguamento sismico della struttura 82.600 euro e della palestra 100.000 euro

Zappa Fermi di Borgotaro, Palestre del Chicca e Oltretorrente, succursale Itis Parma: sostituzione coperture 195.750 euro

Maria Luigia e Conservatorio: rimborso spese sostenute per rendere agibili locali dopo sisma del 2012  109.250 euro

Manutenzione ordinaria: sono stati stanziati 250mila euro per interventi quotidiani necessari per il mantenimento in efficienza delle scuole (piccoli interventi di idraulica, falegname, fabbro, imbianchino, ecc.).

Inoltre con fondi ministeriali si eseguono tre interventi: adeguamento e messa in sicurezza al liceo Romagnosi; la sistemazione di controsoffitti, bagni e serramenti all’istituto Toschi e al Galilei di San

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette