vigili-300x225

I funzionari dell’Ufficio contravvenzioni di Roma stanno sudando freddo perché qualcuno di loro potrebbe essere costretto a pagare di tasca propria il conto di multe che non sono mai state fatte pagare ad illustri e privilegiati cittadini. Nel caso in cui, infatti, la Corte dei Conti dovesse ritenerli responsabili, dovrebbero essere proprio i dipendenti a risarcire il danno provocato dalla mancata riscossione di contravvenzioni stracciate a politici, calciatori, ricchi imprenditori e personaggi dello spettacolo. Una cifra che dovrebbe ammontare a circa 120mila euro, alla quale vanno aggiunti però anche i danni di immagine provocati allo Stato e gli interessi maturati sul totale non riscosso. Dell’elenco dei beneficiati farebbero parte oltre 1200 persone.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: