turchia-scontri-500-4

La tregua era durata quasi due giorni ma la violenza in Turchia è tornata ad eslodere la scorsa notte quando polizia e manifestanti hanno ripreso a scontrarsi nella capitale Ankara e in altre città della nazione. Gli agenti anti-sommossa hanno disperso con la forza una manifestazione pacifica di circa 10mila oppositori a Kizilay, nel cuore della capitale, dove gli scontri vanno avanti da 10 giorni. La polizia ha caricato usando lacrimogeni e cannoni ad acqua. Il premier turcoErdogan ha invitato i suoi elettori a “dare una lezione” ai manifestanti nelle elezioni municipali del 2014: dichiarazioni che, aggiunte a “la nostra pazienza a un limite” non hanno certamente contribuito a gettare acqua sul fuoco.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: