polizza-rca-auto

In Italia vi sarebbero 3,1 milioni di veicoli fantasma che circolano senza assicurazione: il 7% del totale. A fornire il dato è l’Ania, l’Associazione Nazionale delle Imprese Assicuratrici, all’interno del rapporto annuale. Il fenomeno è in crescita e legato soprattutto al continuo aumento delle tariffe Rc auto. I veicoli non assicurati al Sud ssarebbero il 12%, con il livello massimo del 30% registrato a Napoli, nel Centro Italia i veicoli non assicurati sono il 6,4% mentre al Nord il 4,6%. “Serve un sistema equo, corretto, trasparente, in linea con le migliori esperienze internazionali e con gli auspici, da troppo tempo delusi, di tutti i cittadini italiani” ha affermato il presidente dell’Ivass, Salvatore Rossi. “Negli ultimi 18 anni – hanno dicharato in una nota congiunta Federconsumatori e Adusbef – i costi medi delle tariffe Rc Auto sono più che raddoppiati passando da 391 euro del a 1.350 euro. Anche per il 2013, nonostante il crollo del mercato automobilistico e dell’utilizzo dell’auto, sono previsti ulteriori rincari di 35 euro che faranno salire il costo di una polizza per una media cilindrata a quota 1.385 euro, con un aumento dal 1994 superiore al 250%. L’Italia detiene il triste primato delle assicurazioni auto più care d’Europa”.

Articolo Precedente

Articolo successivo

1 Comment

    I costi delle tariffe dell assicurazioni sono molto alti, bisogna cercare di abbassarli.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: