Published On: Ven, Lug 12th, 2013

Concessioni tv. M5S all’attacco: “Se Berlusconi è abusivo, va oscurato”

Mediaset

“Il Movimento Cinque Stelle si rivolgerà alla Guardia di finanza per accertare in base a quale titolo Silvio Berlusconi ha fatto l’imprenditore della tv in Italia”. A dichiararlo, a margine della giunta per le elezioni in cui è iniziata la discussione sulla ineleggibilità dell’ex premier è stato il senatore grillino Michele Giarrusso. Secondo il parlamentare 5 Stelle “se la Guardia di finanza dice che non ci sono concessioni e, quindi, c’è un soggetto che trasmette senza titoli è giusto che venga sanzionato, anche oscurato”. “Giarrusso parla di cose che non conosce, – ha replicato Giacomo Caliendo, componente del Pdl della Giunta delle elezioni del Senato – In Italia la disciplina è sottoposta ad un’autorizzazione generale: non ci sono le ‘concessioni’. Dal 2005 la legge consente di trasmettere a tutti quelli che in passato erano titolari di concessione. Quindi, questa cosa di cui parla Giarrusso non esiste. Si tratta di leggi e questioni complesse che non si possono liquidare in 20 minuti”. A Giarrusso ha risposto anche Mediaset facendo presente che l’istituto della concessione nel settore televisivo non è più presente dal luglio del 2012.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette