Published On: Gio, Lug 4th, 2013

Fidenza, attivo il piano anticaldo

47666-1

E’ stata siglata anche per il 2013 la convenzione annuale tra l’assessorato alle Politiche sociali e sanitarie del Comune di Fidenza e la Croce Rossa Italiana per la realizzazione del “Centro di ascolto” per la popolazione anziana e a rischio di emarginazione. Il progetto prevede una serie di servizi e di interventi a favore degli anziani che vivono soli, tra cui il “piano caldo”, per contrastare le conseguenze delle ondate di calore estive.

Il piano si articola in vario modo e prevede una capillare informazione ai cittadini, grazie ad un opuscolo informativo predisposto dai Servizi sociali del Comune, in cui vi sono suggerimenti utili per prevenire possibili colpi di calore in caso di intensa calura. Inoltre, sono stati messi a disposizione posti in strutture residenziali e semiresidenziali e condizionatori d’aria.

“La Casa protetta e il Centro Diurno comunale, gestiti dall’Asp del Distretto di Fidenza, potranno garantire su richiesta del Servizio sociale territoriale, accoglienza diurna e/o notturna a persone con particolari esigenze assistenziali, dopo aver verificato la disponibilità di posti e/o subordinatamente a un’ estensione temporanea da parte del Comune dei posti autorizzati. L’amministrazione comunale su segnalazione dei Servizi sociali e nel caso in cui le condizioni delle persone ne consentano l’uso, mette inoltre a disposizione condizionatori portatili.

Anche quest’anno possiamo assicurare ai nostri anziani, specie quelli soli, una buona qualità della vita anche nel periodo estivo, grazie alla sinergia di più soggetti sia pubblici che del privato sociale che applicano concretamente il principio di sussidiarietà”, ha dichiarato l’Assessore ai Servizi sociali e sanitari Marilena Pinazzini.

“Agli anziani indicati dai servizi come soggetti particolarmente fragili viene fatta una telefonata settimanale da parte dei volontari della Croce Rossa Italiana, che provvedono a segnalare ai servizi competenti le singole situazioni e, su richiesta, effettueranno piccoli servizi da concordare in base ai bisogni espressi “ spiega Rita Tanzi, presidente del Comitato locale della Croce Rossa Italiana.

I numeri 348 58.68.780 e 348 58.68.781 attivi fino al 15 settembre offrono accoglienza e ascolto agli anziani in difficoltà psicologica a causa dell’isolamento in cui possono trovarsi nel periodo estivo, facilitando il contatto o l’attivazione dei servizi sociale o sanitari territoriali.

Il Piano anticaldo del Comune è stato anche comunicato alla Regione Emilia Romagna che vigila in tal senso.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette