20130720_c2_pesto

Sospetta intossicazione da botulino: sarebbe questa la causa del ricovero di una trentina di persone, che avevano mangiato pesto di una ditta che ha in seguito ritirato una partita di vasetti, in tre ospedali di Genova. Due di queste, dopo essere state sottoposte ai controlli, sono già state dimesse. Il direttore del pronto soccorso, Paolo Cremonesi, ha spiegato che “alcuni dei ricoverati presentano problemi gastrointestinali come diarrea e vomito, altri problemi neurologici come stanchezza e abbassamento delle palpebre. Dopo gli opportuni controlli potrebbero essere dimessi anche loro”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: