12-referendum-radicali-460x200

Il Condacons assieme ad una schiera di associazioni specializzate nella tutela dei consumatori (Articolo32, Associazione Tutela Utenti Servizi Finanziari, Bancari e Assicurativi, Associazione per la Tutela dei Diritti del Malato, Associazione Utenti del trasporto Aereo, Marittimo e Ferroviario, Associazione per la Difesa dei Diritti Civili della Scuola, Associazione Utenti Servizi Turistici Sportivi e della Multiproprietà, Associazione Tutela Utenti Informazione Stampa e Diritto D’autore, Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi) aderisce formalmente ai referendum sulla giustizia lanciati dai Radicali Italiani.
“Da anni gridiamo a gran voce l’esigenza di riformare la giustizia italiana, per eliminare quelle storture che danneggiano i cittadini limitando o annullando i loro diritti, e garantire un servizio pubblico efficiente e degno di un paese civile – spiega il Codacons – Per questo riteniamo fondamentale fornire un appoggio ai Radicali Italiani non solo formale, ma anche sostanziale; in tal senso invitiamo tutti gli iscritti al Codacons e alle altre associazioni dei consumatori ad apporre la propria firma sui 6 referendum per la giustizia giusta lanciati dai Radicali, presso le segreterie e gli uffici elettorali dei vari comuni italiani”.
“Riteniamo particolarmente urgente arrivare ad una separazione delle carriere nella magistratura ed introdurre forme di responsabilità civile per i giudici, aspetti che allo stato attuale oltre ad arrecare un danno agli utenti sotto il profilo del diritto alla giustizia, pongono i magistrati in una situazione di superiorità e intoccabilità rispetto a tutti gli altri cittadini italiani. Per questo a partire da oggi solleciteremo tutti i consumatori iscritti alle varie associazioni a firmare i referendum per una giustizia giusta” conclude il Codacons.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: