Published On: Ven, Lug 12th, 2013

Peugeut 208 minori dimensioni e massima abitabilità

peugeot-208_big

Peugeot 208: il segreto del successo è nel downsizing
La recente Peugeot 208 è protagonista di un lusinghiero successo di vendite: la ragione va cercata in diversi aspetti, a partire dal look seducente e moderno. Sotto pelle, Peugeot 208 è figlia di un progetto moderno ed in linea con gusti ed esigenze del pubblico europeo. Rispetto alla Peugeot 207, la 208 è più corta di 8 cm: l’abitabilità interna risulta comunque leggermente migliorata, così come la capacità del bagagliaio: 270 litri per la 207 e 285 litri per la 208. Con i sedili reclinati parliamo invece di 923 litri per la 207 e ben 1076 per la 208. Questo “miracolo” è dovuto ad un’attentaprogettazione focalizzata soprattutto nella notevole estensione del passo che distingue la Peugeot 208 dalla concorrenza. Perchà ad ogni step evolutivo una vettura deve crescere in volume, arrivando a lambire il segmento superiore? Peugeot 208 non è caduta in questa trappola, e rappresenta una delle “segmento B” più efficienti e tecnologiche.

Peso piuma: Peugeot 208 riduce le masse
La compatta del segmento B Peugeot 208 è caratterizzata da una maniacale riduzione del peso iniziata nella fase di progettazione. Questa “dieta ferrera” porta indubbi vantaggi riguardo la riduzione dei consumi, la sicurezza passiva e le prestazioni dinamiche. Ogni elemento progettato, ogni tecnica utilizzata, ogni componente del veicolo è stato ripensato in quest’ottica da tutti coloro che hanno lavorato sulla vettura: traversa ed elementi di assorbimento anteriori in alluminio, dimensionamento della culla anteriore, saldatura laser del padiglione, ampio utilizzo di lamiere THLE (ad elevato limite elastico) e UHLE (ad elevatissimo limite elastico).

Alla fine, la 208 pesa 110 kg in meno rispetto alla 207 dotata dello stesso motore 1.4 HDi, e ben 173 kg in meno di quella equipaggiata con il motore benzina di entrata di gamma di analoga potenza ; in breve, una prodezza che permette alla 208 di partire da una massa di 975 kg. Un risultato straordinario.

Propulsori compatti ed efficienti per Peugeot 208
La filosofia del downsizing trova posto anche sotto il cofano di Peugeot 208, forte di propulsori benzina e diesel caratterizzati da una straordinaria efficienza. Per quanto riguarda i motori a benzina ci sono il 1.0 VTI da 68 cavalli, seguito dal 1.2 VTI da 82 cavalli. Il 1.4 VTI da 95 cavalli offre prestazioni briose, mentre il 1.6 VTI da 120 cavalli ha un carattere sportivo. Al vertice della gamma c’è il 1.6 THP da ben 156 cavalli: abbinato ad un assetto adeguato garantisce forti emozioni.

Pe gli amanti della guida al limite c’è il 1.6 THP da 200 cavalli in allestimento GTI, un’autentica granturismo in miniatura. Non potevano mancare numerose opzioni anche per le motorizzazioni diesel, incarnate dal 1.4 HDI da 68 cavalli e dal 1.6 HDI con 92 e 114 cavalli. Grazie al suo telaio robusto e leggero, Peugeot 208 garantisce un comportamento stradale brillante in ogni contesto.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dall'11-11 al 24-11-20





Video Zerosette