cibo-sprecato

Sprechiamo ancora troppo cibo, mentre nel mondo molte persone soffrono di malnutrizione. La sfida del mondo attuale dovrebbero essere quella di azzerare gli sprechi e riequilibrare l’accesso alle risorse. Unica soluzione per risolvere il problema è quella di educare al valore del cibo, almeno secondo le idee di Carlo Petrini, presidente di Slow Food Internazionale.

Lo spreco di cibo nel mondo è un paradosso a cui l’uomo deve porre rimedio. Come? ‘Agendo su diversi fronti. Primo tra tutti l’educazione per i bambini, ma anche per gli adulti’ – afferma Carlo Petrini – ‘”bisogna tornare a educare le persone al valore del cibo. Solo così, diffondendone la cultura, si potrà dare a tutti degli strumenti per cambiare il modo in cui mangiamo’.

Per eliminare lo spreco di cibo ‘dovremmo avere uno scontrino vero, che ci mostri tutti i costi del prodotto: quando andiamo al supermercato e compriamo qualcosa, noi non stiamo pagando il vero prezzo di quella merce. Stiamo distruggendo il patrimonio di biodiversità del mondo, compromettendo l’ambiente, la fertilità dei suoli e le piccole economie, affamando un miliardo di persone ma di tutti questi costi non ci rendiamo conto’.

Fonte: Ecoseven

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: