Published On: Gio, Set 26th, 2013

100 auto per le 100 candeline della Parma-Poggio

gruppo

Ci sono tante occasioni di festa in questa centesima edizione della Parma-Poggio. Innanzitutto il prestigioso compleanno della gara per auto storiche che si corse per la prima volta lungo le strade dell’Appennino Parmense proprio il 28 settembre 1913 in onore dei cento anni della nascita di Giuseppe Verdi. Proprio in queste settimane la terra natale del Maestro sta celebrando il Bicentenario con eventi e appuntamenti di grande rilievo. Ma non basta: una manifestazione dedicata a motori così preziosi come quelli storici, si intreccia anche con una ricorrenza davvero speciale: i 50anni della Porche 911. Anche questo compleanno si inserisce a pieno titolo nella gara in programma il 28 e 29 settembre e che avrà come luogo centrale, oltre a Parma e naturalmente Berceto, Sala Baganza.

Oggi al Parma Point, vetrina turistica della Provincia, si è tenuta la presentazione di questa centesima edizione.
“E’ una corsa importante, che racchiude nel nome il punto di partenza e di arrivo, un evento che promuoviamo perché occasione di valorizzazione del territorio” ha detto Walter Antonini responsabile provinciale dell’Agenzia allo Sport.
“ Siamo felici di ospitare questa gara bella e importante che ha origini così prestigiose e legami autorevoli come quello con Enzo Ferrari, che la scelse nel 1919 per il suo esordio nelle competizioni ”  ha ricordato il sindaco di Sala Baganza Cristina Merusi.

Anche Michele Bandini, assessore allo sport di Berceto ha ricordato il “padre” della scuderia di Maranello. “Questa corsa è un appuntamento dal grande valore storico a cui ci unisce il fatto che Poggio di Berceto è stato intitolato proprio a Enzo Ferrari”.
“Correranno cento vetture, dalla numero 2 alla numero 200 e ci saranno 30 Porche apripista per celebrare il modello 911. Siamo felici che anche la Ferrari abbia scelto la nostra corsa come prova del campionato italiano di regolarità” ha spiegato Gianfranco Bertei della Scuderia Parma Auto Storiche  illustrando il programma della Parma-Poggio 2013.

Si comincia sabato 28 dalle 9 alla Villa del Ferlaro a Sala Baganza con le verifiche sportive. Alle 15,30 si corre il Trofeo del Centenario, lungo la via che da Sala Baganza arriva a Collecchio. Una sosta alle cantine Monte delle Vigne, che ha realizzato una bottiglia speciale per il centenario, e poi l’arrivo a Parma. Dal Palazzo della Pilotta, nel capoluogo, si partirà la domenica alle 9,30 per la Cisa contando di essere a Berceto per le 11. Ad accoglierli una gara altrettanto speciale: di piccole vetture con auto pedali per bimbi. Le premiazioni saranno nel pomeriggio della domenica alla Villa del Ferlaro a Sala Baganza.

“ Il nostro centro ha scelto questa occasione al volo per celebrare insieme questi compleanni ed è un piacere e un onore partecipavi” ha detto Gianmaria Berziga del Centro Porche di Parma. “Come Banca Generali quando ci è stata offerta questa opportunità non ce la siamo fatta scappare” ha aggiunto il district manager dell’Istituto Rodolfo Lomelina.
Positivi i commenti di Walter Fassani, consigliere di Unus Parma,  e Donato Carlucci, di Csi.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette