Published On: Mer, Set 4th, 2013

Accordo Usa-Svizzera contro evasione fiscale. L’Italia resta a guardare

segreto-bancario-Svizzera

Svizzera e Stati Uniti hanno firmato un accordo che consente di concludere la lunga controversia fiscale tra le banche elvetiche e gli Usa. In forza di ciò, le banche elvetiche che hanno gestito capitali americani dovranno attendersi multe molto alte, tra il 20 e 50% del valore del denaro non dichiarato. Per il governo americano la firma di questo documento rappresenta un passo importante nella lotta contro l’evasione fiscale.
Il ministro americano della giustizia Eric Holder ha infatti dichiarato in un comunicato che il programma permetterà alle autorità di “rafforzare considerevolmente gli sforzi per perseguire con veemenza” i cittadini che provano ad eludere la legge nascondendo fuori dagli Stati Uniti i loro averi.
La somma complessiva che l’intesa dovrebbe far fruttare agli americani tramite le multe potrebbe ammontare a diversi miliardi di franchi e qualora un istituto di credito fornisse informazioni che si rivelano false, incomplete o che inducono in errore, verrà perseguito penalmente.
Resta a questo punto da chiedersi quando anche il nostro Paese riuscirà a siglare un accordo simile con il governo elevetico: un’intesa che sembra ancora lontanissima.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-12-20




Video Zerosette