Published On: Mar, Set 10th, 2013

Banche commissariate: avanti un’altra

atm_keypad

Dovrebbero sostenere il territorio erogando fondi per investimenti e creazione di posti di lavoro, ma sempre più spesso le banche di credito locali finiscono commissariate dalla Banca d’Italia.
L’elenco è molto lungo e comprende 12 banche messe sotto tutela per i conti spaventosamente in rosso e per una gestione lontanissima dalla trasparenza. La Banca Marche, ad esempio, ha chiuso l’ultimo semestre del 2013 con una perdita di addirittura 232 milioni che ha seguito quella del 2012 pari a 527 milioni. Ma nell’inventario delle banche commissariate sono presenti realtà che operavano, in modo dissoluto, ad Alberobello, Spoleto, Ferrara, Teramo: le loro storie sono molto simili e vertono drammaticamente sulla fornitura dissennata di crediti a clienti, molto vicini alla dirigenza delle banche, incapaci di restituire i fondi ottenuti.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette