111648902-24406588-3244-4aa0-8a7b-2f6fc0078a51

Il termporale che ha colpito l’isola del Giglio nella nottata ha determinato un ritardo di tre ore nell’inizio delle operazioni per la rotazione della Costa Concordia. A confermarlo è stato il capo della Protezione civile Franco Gabrielli.
Il problema, ha spiegato, non comporta “nessun tipo di modifica dell’iter. Il ritardo è dovuto a un problema oggettivo. Il nostro compagno di strada in questi fragenti è il tempo. Temporali di questa natura sulle isole è quanto di più imprevedibile ci possa essere”.

Articolo Precedente

Articolo successivo

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: