a910a2ffba528c2a07c06f426888946d162e01c6_current

Secondo i giudici Stefano Cucchi sarebbe molto di malnutrizione. È questa la causa del decesso illustrata all’interno delle 18 pagine delle motivazioni della sentenza di condanna dei medici: l’allora 31enne geometra romano, arrestato il 15 ottobre 2009 per droga e morto una settimana dopo nell’ospedale Sandro Pertini, è stato ucciso, dunque, da una ‘sindrome da inanizione’. Le motivazioni sono giunte a quasi tre settimane dalla sentenza con la quale sono stati condannati per omicidio colposo il primario Aldo Fierro e i medici Stefania Corbi, Flaminia Bruno, Luigi De Marchis Preite, Silvia Di Carlo e Rosita Caponetti (per il solo reato di falso ideologico), e assolti gli infermieri Giuseppe Flauto, Elvira Martelli e Domenico Pepe, nonché gli agenti della polizia penitenziaria Nicola Minichini, Corrado Santantonio e Antonio Domenici.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: