renato-schifani

Subito scontro all’interno della Giunta delle elezioni e edelle immunità del Senato che deve decidere sulla decadenza di Silvio Berlusconi. La strategia del Pdl è quella di dilatare i tempi il più possile: a tale scopo il relatore Andrea Augello ha presen tato tre pregiudiziali di costituzionalità sulla legge Severino. Un documento che non affronta il caso relativo al Cavaliere ma si concentra sui profili di incostituzionalità della leggi anti-corruzione sollecitando un ricorso interpretativo alla Corte di Giustiza europea.
Intanto dal partito di Berlusconi giungono nuove minacce di crisi di governo: “Dalla giunta provengono segnali di muro contro muro. Un inaccettabile atteggiamento da parte del Pd e del M5S – ha affermato il presidente dei senatori Schifani – che addirittura intendono votare entro domani (oggi n.d.r.) contro le pregiudiziali approfondite e dettagliate formulate dal relatore. Se dovesse succedere questo, non credo che si potrebbe più parlare di maggioranza a sostegno del governo”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: