mulally-image

Il futuro dell’auto è la «connected car», la vettura sempre connessa. A pensarla così è Alan Mulally, Presidente e a.d. della Ford. “Puntiamo sui comandi vocali, che sono alla base del sistema Sync” ha esordito Mulally, a Berlino per presentare uno smart watch, “ma per noi la priorità rimane la sicurezza. I comandi vocali ce la garantiscono, chi guida può interagire con il computer di bordo tenendo gli occhi sulla strada e le mani sul volante”. “Stiamo lavorando sull’head-up display – ovvero le informazioni proiettate direttamente sul parabrezza, all’altezza del viso di chi è al volante – è il modo migliore per completare i comandi vocali e fare in modo che chi guida non sia distratto dalla strada, riusciremo ad introdurlo nei prossimi anni” ha concluso il numero uno dell’Ovale Blu.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: