87206_419955_esami_univ_7772044_medium

I test d’ingresso per l’accesso ai corsi di laurea in professioni sanitarie sono stati annullati. L’Università di Parma, attraverso un comunicato, ha fatto sapere che la decisione è stata adottata a causa “di errori riscontrati nelle domande “, predisposte dal Consorzio Cineca. “La nuova data – ha dichiarato l’Ateneo – sarà resa nota tramite apposito Decreto Ministeriale che sarà pubblicato anche sul sito web”.

Questo il commento della vicenda del sindacato studentesco Udu Parma:
“Scandalo oggi (ieri n.d.r.)  in occasione del test d’ingresso per l’accesso ai corsi di laurea in professioni sanitarie. Come ogni anno l’Udu Parma è stata presente davanti alla sede dei test per promuovere la posizione dell’associazione fortemente contraria al numero chiuso. Al termine della prova è iniziata a girare la voce, poi confermata dalla commissione, dell’annullamento di tutti i test consegnati dai candidati. La causa di questo inconveniente sembra risiedere in una confusione che si sarebbe verificata al momento della consegna dei compiti, ed inoltre ad alcune domande sarebbero state associate risposte non corrispondenti. Nell’imbarazzo generale agli studenti non è stata data nessuna risposta certa per quanto riguarda un possibile recupero del test e/o della quota d’iscrizione. Errori di questo tipo da parte degli organi competenti sono intollerabili, l’Udu Parma considera inaccettabile questa situazione che evidenzia le incongruenze di un sistema, quello dei test d’ingresso e del numero chiuso, che gioca con il futuro e le speranze dei nostri studenti.

Ci auguriamo che vengano fornite spiegazioni e risposte esaurienti il prima possibile, ma soprattutto ci auspichiamo che questa sia un occasione per riflettere sulla validità delle modalità di accesso all’università pubblica”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: