Published On: Mar, Ott 29th, 2013

Berlino e gli alberi dei libri: le biblio-foreste.

biblioforesta-2-e1351795505420

di ANDREA PAPA – L’idea di per sé, non è niente di estremamente assurdo e complicato, anzi, unisce alla perfezione cultura e pedagogia: natura e letteratura finiscono così per incontrarsi, e lo fanno a Berlino, costituendo un’alternativa più che valida a quel fenomeno chiamato BookCrossing (dove l’idea di base è quella di rilasciare libri nell’ambiente naturale compreso quello urbano, o “into the wild”, ovvero dovunque una persona preferisca, affinché possano essere ritrovati e quindi letti da altre persone) che lentamente sta prendendo sempre più piede nelle grandi Capitali europee e non solo. E così, nel quartiere di Prenzlauer Berg, nel distretto Nord della Capitale tedesca, è possibile trovare un vero e proprio albero dei libri.

Il progetto, che ha ricevuto una spinta dal ministero federale dell’Educazione e della Ricerca, si chiama Book Forest è promosso dall’associazione imprenditoriale femminile BauFachFrau, impegnata in iniziative a livello locale come europeo ma dal respiro globale, e si propone come obiettivo quello di far rivere gli alberi morti trasformandoli in una libreria stradale (che può contenere fino ad un centinaio di volumi).

Tutto questo all’interno di un fenomeno (quello delle biblioteche “free and do it yourself”) che all’interno del network mondiale sta man mano diventando sempre più virale conquistando ogni giorno nuovi “spazi”. La biblio-foresta berlinese infatti, prodotta appunto con alberi caduti per morte naturale e lavorati a diverse altezze per permettere di realizzare dei vani in cui collocare i libri, è frequentata ogni giorno da centinaia di cittadini, che prendono e lasciano in continuazione volumi sia in tedesco che in inglese, per fare in modo che anche i turisti possano partecipare alla virtuosa operazione. Le teche sono protette dalle intemperie da pesanti tendine di plastica che tengono all’asciutto il prezioso materiale cartaceo. Ed è possibile trovarci davvero di tutto, dai libri per bambini ai saggi storici, dai romanzi più comuni, a quelli addirittura ancora sconosciuti, dal momento che numerosi autori “in erba” hanno capito l’eventuale potenzialità del BookCrossing per l’autoproduzione (gratuita) dei propri lavori.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette