Published On: Mer, Ott 30th, 2013

Deca-dance: Silvio, i candidati premier e Grillo, che succede?

Silvio-Berlusconi-Shrug

DECA-DANCE Riparte il balletto attorno alla decadenza di Silvio Berlusconi da senatore. Ieri la Giunta del regolamento doveva decidere se autorizzare o meno il voto palese in Aula ma, dopo una giornata di polemiche e scontri, si è deciso di rinviare la decisione a stamattina. Intanto ieri l’Assemblea ha respinto la richiesta dei grillini di votare già il 5 novembre.
Nel frattempo La Corte di Appello di Milano ha depositato le motivazioni della sentenza con cui ha ricalcolato in due anni i tempi dell’interdizione dei pubblici uffici per Berlusconi, condannato nell’ambito del processo Mediaset (il testo integrale sul sito delFatto Quotidiano). Per il partito del Cav, proprio le motivazioni dei giudici rendono vana qualsiasi discussione sulla decadenza poiché stabiliscono che l’incandidabilità è una “sanzione amministrativa”, quindi non può essere retroattiva (CorriereLa Stampa).

Sfide Un sondaggio Ipsos mette a confronto i possibili candidati premier chiedendo agli elettori di indicare il preferito:
Renzi ottiene il 58% contro Marina Berlusconi (24%) e il 56% contro Angelino Alfano (24%).
Letta il 55% contro Berlusconi (22%) e il 52% contro Alfano (23%).

E il M5S? Seconda giornata romana di Beppe Grillo che ieri al Senato ha assistito alla seduta dalle tribune. Alla fine il comico è tornato ad attaccare i partiti e il voto segreto sulla decadenza di Berlusconi (beppegrillo.it). Intanto Il Fatto Quotidiano racconta la riunione tra Grillo e i suoi deputati cui avrebbe spiegato: «L’impeachment a Napolitano è solo una finzione politica. Noi siamo populisti, parliamo alla pancia del Paese».

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette