Published On: Lun, Ott 7th, 2013

Gli italiani e il risparmio. Anche le formiche nel loro piccolo s’incazzano

risparmiare

di ANDREA PAPA – Gli italiani non sanno più risparmiare. O quantomeno, non sono più in grado di poterselo permettere. La tendenza al risparmio va attenuandosi ogni giorno di più, e ad attestarlo è l’indagine sul Risparmio e sulle scelte finanziarie condotta da Intesa san Paolo e Centro Studi Einaudi.

 “Programmare è sempre più difficile, allora tanto vale tenersi stretto il denaro contante.”

 E’ questa una delle affermazioni principali che viene fuori dallo studio, che dimostra come nonostante il 66% degli intervistati ritenga ancora fondamentale raggiungere l’obiettivo di “mettere da parte qualcosa”, soltanto il 39% di questi è effettivamente in grado di farlo.

Colpa della crisi, ovviamente. Ma una flebile luce in fondo al tunnel riesce a intravedersi. E’ un dato di fatto che grazie ad un notevole miglioramento negli investimenti sui titoli di Stato, i “portafogli” riprendono lentamente valore, come calcolato dal Centro Einaudi, che nel 2012 parla di un aumento del 15% in decisa controtendenza con l’anno precedente caratterizzato da una diminuzione del 3%.

Ma gli italiani restano comunque fedeli al “materasso”. Nei confronti degli investimenti la prudenza è d’obbligo, e oltre il 50% della popolazione preferisce di gran lunga la liquidità. E ormai, anche l’investimento sul “mattone” diventa sempre più critico e complicato. E non si sa più dove sbattere la testa.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dall'11-11 al 24-11-20





Video Zerosette