Finanziaria_2011

Il governo ha deciso di procedere con l’abbattimento del cuneo fiscale. Le risorse a disposizione non sono molte: 11,6 miliardi in tre anni, 5 per i lavoratori, 5,6 per le imprese. Nel 2014 lo sgravio sulle buste paga sarà di un miliardo e mezzo. per le imprese, invece, ci sarà una riduzione dell’Irap sulla componente relativa al costo del lavoro (400 milioni di sgravio nel 2014) e un taglio (da un miliardo) dei contributi sociali.
Per quanto riguarda invece l’Imu, nel 2014 scatterà la nuova Service Tax: si chiamerà Trise e assorbirà Imu, Tares e Tarsu. La nuova imposta, secondo i calcoli della Uil, per una famiglia di 4 persone in un appartamento di 100 metri quadri, graverà in media sulla prima casa nel 2014 per 366 euro a famiglia, in aumento rispetto ai 281 medi del 2013.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: