futuro

Insieme a Paolo Ferrandi e con la partecipazione di Marco Valesi, Giorgio Triani presenta il suo ultimo lavoro: la sua visione dell’immediato futuro della nostra società, un futuro “presentizzato”,strapieno di cose (ci vorrebbero 820 anni per consumare tutti i prodotti in commercio) e mosso da un’incontenibile urgenza. Nell’attuale “società mobile”, materializzata da smartphone e tablet e percorsa dai social network, ciò che è sempre stato “fisso” (dal lavoro al matrimonio, dalle vacanze agli “oggetti di una vita”) si mette in movimento, e ciò che era già mobile va sempre più veloce (dall’ADSL al ciclo di vita dei prodotti e alle mode). Così Triani ci fa riflettere sulle nostre vite scandite dal desiderio del tutto e subito, sulle urgenze, gli smarrimenti e i deliri che ne conseguono,e sulla consapevolezza di essere a fine corsa e in vista di un mutamento epocale.

Libreria FELTRINELLI, Parma, via Farini, giovedì 10 ottobre alle ore 18:00.

Articolo Precedente

Articolo successivo

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: