Published On: Lun, Ott 14th, 2013

In stazione a Padova arriva la “corsia dei baci”.

 

20131010_55095_corsia_baci

di ANDREA PAPA – Presi alla sprovvista i cittadini di Padova all’inizio hanno pensato che si trattasse di uno scherzo fatto nottetempo da qualche burlone; e invece no, era tutto vero: sull’asfalto della nuova corsia appena installata al di fuori della stazione cittadina c’era davvero scritto “Only kiss + park”. Ebbene sì, adesso anche Padova ha la sua “corsia dei baci” preferenziale.

Pazzia dei dirigenti comunali? Assolutamente no. Il “ride and park” è un tipo di segnaletica diventato ormai consuetudine nei paesi anglosassoni, che contraddistingue la classica sosta “mordi e fuggi” (di una durata massima di circa quindici minuti) che consente di scaricare o prendere “al volo” un passeggero in stazione per poi ripartire dopo pochi istanti. E il “kiss & park” quindi? Si tratta di una sosta ancora più breve, solo pochissimi minuti per salutare chi è in procinto di partire, e magari, perché no, baciarlo.

E la città di Giotto, ormai diventata importante meta turistica, si adegua quindi alle consuetudini in vigore nelle più importanti città europee, adottando l’inglese come lingua internazionale per la segnaletica stradale e proponendone una che segua il modello degli aeroporti internazionali, secondo uno standard ormai riconosciuto universalmente. Anche se, praticamente, la nuova corsia dei baci, avrà come scopo principale quello di far evitare ingorghi nei pressi della stazione ferroviaria.

Perché un bacio è per sempre, basta che non duri più di dieci minuti!

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette