Published On: Lun, Ott 7th, 2013

Mosca, la fiamma olimpica arriva e si spegne subito

Ceremony of the meeting of the Olympic Flame of the SOCHI 2014 winter olympics in Red Square.

di ANDREA PAPA – Inizia con un clamoroso fuori programma l’avventura della fiamma olimpica che a quattro mesi esatti dall’inizio delle Olimpiadi invernali di Sochi-2014, è arrivata ieri a Mosca alle 14.10 all’aeroporto “Vnukovo-3” direttamente da Atene.

La fiaccola è stata portata in corteo da dei motociclisti fino alla Piazza Rossa, dove, a seguito di una grandiosa cerimonia, è stata “accesa” dal Premier russo Vladimir Putin, prima di iniziare la sua lunga staffetta (la più lunga nella storia dei giochi) fatta di 65000 chilometri “spalmati” in 123 giorni, toccando 130 città e arrivando ad attraversare tutti gli 83 distretti della Federazione Russa prima di giungere allo stadio “Fisht” di Sochi dove il 7 febbraio si terrà la cerimonia d’apertura dei XXII° Giochi invernali.

Eppure il caso ha voluto che già nelle strade intorno al Cremlino la fiamma si sia spenta, quando era nelle mani di Shavarsh Karapetyan, 60enne ex-nuotatore sovietico di origini armene. Grazie ad uno zelante addetto all’organizzazione, la fiamma è stata prontamente riaccesa (con un semplice accendino), ma l’inconveniente non è di certo passato inosservato, suscitando numerose critiche e dibattiti sui social network.

Il Presidente del comitato organizzatore, Dimitry Chernyshenko, minimizza il fatto, “incolpando” la valvola non pienamente aperta , assicurando che “tutte le torce sono state sottoposte a numerosi test e rimangono accese qualunque sia il vento”.

Sarà per questo che per un breve tratto di percorso nell’inospitale steppa siberiana, la fiamma sarà anche portata su una slitta trainata da renne.

Intanto, l’incidente avvenuto ieri nel pieno centro di Mosca, quantomeno in Rete, di certo non sarà così facilmente dimenticato.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette