gdo

Il negozio sotto casa piace sempre meno ai consumatori italiani. Infatti, in agosto, i punti vendita tradizionali hanno perso su base annua l’1,1%, mentre la grande distribuzione ha aumentanto le sue vendite dell’1,7%. A risaltare sono soprattutto i discount con +3,6%, seguiti dai supermercati (+1,3%) e dagli ipermercati (+0,6%). Il settore che ha visto il calo maggiore della vendite è quello dei prodotti farmaceutici (-2,2 %), seguito dalla cartoleria, libri e giornali (-2,0%).

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: