dal-molin

Nel nostro paese la presenza americana non sembra diminuire: oggi la percentuale di truppe statunitensi in Italia rappresenta circa il 15% del totale presente in Europa. Non c’è nulla da meravigliarsi, il nostro Paese ha una conformazione tale da prestarsi benissimo per diventare una nuova “base di lancio” delle guerre americane in Europa, e questo non dipende solamente dalla “geografia”. Da sempre i governi italiani hanno cercato di chiudere un occhio a concedere grandi spazi alle truppe dello zio Sam. Una volta si poteva parlare di necessità, ma oggi non ci sono più scuse.

Quei simpaticoni di Vice hanno passato qualche giorno a Vicenza in occasione dell’inaugurazione della nuova caserma ed hanno parlato con gli Americani e i vicentini che sembrano averne abbastanza dell’esercito a stelle e strisce.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: