parma_film_festival

Si aprirà ufficialmente il prossimo 7 novembre alle ore 21 presso la Sala dei Concerti della Casa della musica la sedicesima edizione del Parma Film Festival, che aprirà i battenti con la proiezione gratuita del film del 1924, “L’ultima risata” di Friedrich Wihelm Murnau. Ad accompagnare la visione del film ci sarà Antonio Coppola, pianista di scena per produzioni teatrali e balletti contemporanei, specializzato nella creazione di colonne sonore per il cinema muto, che si esibirà dal vivo al pianoforte.

Il Parma Film Festival propone accanto alle tradizionali “sezioni concorso” valide per documentari e cortometraggi riservate ai giovani registi ( oltre 200 film iscritti al concorso, 7 documentari e 11 cortometraggi), un ricchissimo calendario di proiezioni ed eventi. La sezione tematicamente più significativa del Festival sarà quella dedicata a “Giuseppe Verdi nel cinema”, ricca di film biografici dedicati al musicista: dal primo film muto del 1913 di Giuseppe De Liguoro fino ai documentari dei giorni nostri di Marco Bellocchio, Francesco  Barilli e di Laura Muscardin.

Per tutti i cinofili poi, è nata appositamente la sezione “Cinema ritrovato” che propone capolavori  del cinema muto e sonoro, e per gli appassionati cocker sarà organizzata un’intera giornata dedicata al chitarrista canadese Neil Young, omaggiato con la proiezione di film, documentari e una conferenza con critici musicali e concerti dal vivo.

L’evento, che sarà correlato anche da presentazioni di libri e mostre fotografiche, si concluderà il 18 novembre.

Il Festival è organizzato dal Circolo del cinema Stanley Kubrick in collaborazione con L’istituzione Casa della Musica ed è sostenuto dal Comune di Parma, Provincia di Parma, Regione Emilia Romagna, Fondazione Monte di Parma, Banca Monte di Parma.

Per maggiori info visionare il programma del Film Festival qui.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: