motori_kiara_ginevra_885372994

Chiusura di stagione da Regina per Kiara Fontanesi che si è congedata da un 2013 ricco di successi trionfando nel Supercross di Ginevra. Due serate al top: due vittorie, un quarto e un secondo posto, nelle quattro manche disputate e titolo di Qeen of Geneve.

Davanti a un pubblico record, la campionessa del mondo ha dato fondo al suo talento mettendo alle spalle le esperte Patterson e Rutledge e vincendo per la seconda volta in terra svizzera.

Kiara, davanti a un pubblico record e su di una pista selettiva, ha fatto la differenza. Dopo avere preso confidenza con il tracciato nelle prove, terzo crono, nella prima manche è partita forte, ma una scivolata non le ha permesso di andare oltre il quarto posto. Si è rifatta nella seconda manche vincendo e mettendo alle sue spalle, con disinvoltura, la Patterson.

Dopo il secondo posto assoluto della prima serata a un punto dalla Patterson, la pilota della Yamaha, si è giocata tutto nelle due manche finali. È partita bene nella prima frazione e senza patemi ha tenuto a bada Rutledge, Golden e Patterson. Nella seconda manche è partita terza, ma ha perso tempo quando la Rutledge le è caduta davanti. Kiara è saltata sulla moto della rivale senza cadere. Ha perso posizioni e con un forcing finale si è portata al secondo posto, dietro la Patterson,  piazzamento che le ha consentito di vincere la serata e la classifica assoluta.

Si è così concluso nel migliore dei modi il weekend ginevrino e un 2013 da record: campionessa del mondo per la seconda volta, terza agli XGames e regina di Ginevra. Ora si può festeggiare alla grande. Sabato prossimo infatti è in programma la festa per Kiara e del team Fonta MX.

“Sono felicissima di avere vinto Ginevra. – ha dichiarato la campionessa parmigiana a fine gara – È una gara bellissima: tracciato impegnativo e un evento eccezionale con migliaia di persone. Una bella emozione vincere per la seconda volta qui. Ero venuta due anni fa, ed era la mia prima gara di Supercross, ora sono tornata e mi sono confermata davanti a rivali veramente forti e agguerrite come la Patterson, pluri campionessa in America. Dopo le emozioni di Monaco, alla festa dei Fim Awards, stasera ne ho provate tante in sella e ho così chiuso nel miglior modo il 2013. Ora si festeggia e poi da gennaio penseremo al mondiale 2014: l’obiettivo è rimanere in vetta quindi sono pronta a lavorare duro per confermarmi.”

tratto da www.sportparma.com

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: