Sequoia_Rivara_LaStampa

di ANDREA PAPA – L’8 di dicembre, come da tradizione, non è più soltanto il giorno in cui si festeggia l’Immacolata Concezione, l’8 di dicembre, ormai è anche diventato il giorno dell’albero di Natale.

Migliaia di alberi sono stati addobbati a dovere e illuminati nella giornata di ieri, nelle case e nelle piazze italiane. E a Rivara, piccolo comune del Canavese, in provincia di Torino, questa volta hanno davvero voluto strafare. Da ieri infatti, nel parco cittadino, una sequoia californiana alta oltre 35 metri, ha dato il primato alla cittadina piemontese per il comune europeo con l’albero di Natale vivente più alto.

Non è un abete (l’albero di Natale “per eccellenza”) va detto, ma alle oltre tremila persone presenti ieri in piazza all’evento, a cui ha partecipato anche l’ex Miss Italia Cristina Chiabotto in veste di Madrina (e promotrice insieme al Sindaco Gianluca Quarelli di una raccolta fondi in collaborazione con Nutriaid, a favore dei bambini affetti da malnutrizione), poco importava: per quest’anno il comune di Rivara ha battuto tutti quanti, è suo questo particolare “record” internazionale. E così, tutti son rimasti con gli occhi e il naso all’insù, nell’attesa che le 12.000 luci a led legate ad un chilometro di cordoni venissero accese intorno alle 17, mentre la banda del paese intonava festante l’Inno alla Gioia.

E non è nemmeno il primo anno che l’Italia vanta questo singolare record. Infatti, già lo scorso anno l’albero di Natale più alto d’Europa affondava le sue radici in Italia, era una sequoia costale, anche questa della specie Sequoia sempervirens, alta 35 metri e custodita nel parco di Villa Inzoli a Tradate, in provincia di Varese. Quest’anno la sequoia ‘natalizia’ di Rivara supera di 70 cm quella di Kew’s (Inghilterra) e di 80 cm quella di Salestein (Svizzera). Al quarto posto di questa speciale classifica troviamo un cipresso di Todi (Perugia), alto 33,20 metri, mentre al quinto un cedro alto 33 metri a Cison di Valmarino (Treviso).

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: