Parma in scena

di MARCELLO VALENTINO – A Parma sta andando in scena l’ennesima buffonata politica via tv, si sta consumando su Teleducato. La tv manda in onda la diretta politica dei 5 Stelle, quelli che in tv non dovevano andarci. Adesso invece sembra che vivano solo di tv. Settimana dopo settimana si alternano negli angusti studi di Teleducato i vari esponenti dei grillini, dal Sindaco alla sua vice ai vari assessori, insomma, tutti i componenti della maggioranza del partito di Grillo e Casaleggio. E cosa fanno in tv? Aspettano che gli spettatori li chiamino per rispondere alle loro domande. Una cosa di un patetico a dir poco imbarazzante. Ma, dico io: qualcosa di meglio questi amministratori non lo avevano da fare, con tutti i problemi che Parma ha? Non scendo nel dettaglio delle domande e delle risposte, perchè chiunque ha avuto modo di vedere e seguire per qualche tempo questa trasmissione si sarà reso conto da solo della tristezza e pochezza dei temi trattati. Tutto per dimostrare l’apparente vicinanza ai problemi dei cittadini di una città blindata, una città impercorribile di notte in certe zone abbastanza estese, dove la desertificazione dei negozi e la loro chiusura definitiva la fa da padrone, dove il commercio è ormai una chimera, colpa anche delle associazioni di categoria, dove va in onda la giustificazione di questa Giunta in diretta televisiva.
Inceneritore (fallimento totale), debito pubblico che si spezzetta e si spacchetta, ma sempre quello resta, dove ci sono solo telefonate consenzienti e non vi tedio oltre. Guardate la trasmissione per rendervene conto. No, cari signori, non si governa così una città. Va bene essere principianti e avanzare in ordine sparso, ma credo proprio che non ci siamo e non scendo nei particolari per buon gusto. Ma un piccolo consiglio ve lo voglio dare, avete mai pensato di dar conto del vostro operato tramite uníinformativa stampata da mandare a tutti i parmigiani e direttamente via mail, invece di rendervi così ridicoli verso il mezzo tv così avversato, e a ragione, dai vostri leader? Povero Grillo, povero Casaleggio, per fortuna che non vi guardano in tv. O si? Buonanotte, buonanotte fiorellini, fa molto freddo stanotte. E domani certo non sboccerete.
E veniamo alla manfrina nazionale. Berlusca boom, ma Alfanino è lì al governo con Lettino, che accoppiata! In attesa di un altro botto, quello che dovrebbero fargli fare gli Italiani, a tutti i politici, presto accadrà. Intanto Ronzino si appresta a tagliare il traguardo dell’odio e quando l’avrà raggiunto non farà un cazzo anche lui! Speriamo almeno che non conservi i due incarichi. In Italia è tipico sdoppiarsi, più ne ho, più ne voglio. Rubare, truffare, imbrogliare, in Italia si è pagati. Vedi gli emolumenti di liquidazione agli assessori laziali, compreso “batman”. Ammazza oh, che giustizia! La politica azzanna e sbrana i poveri Italiani. Per dare sempre di più ai ricchi che non hanno vergogna. Adesso che scenario vedete prossimamente? Ci saranno le nuove elezioni e con i contendenti frazionati, Berlusca con la sua strategia sarà ancora lì. Perché dividendosi ora da Alfanino, in futuro si riaccoppierà con lui e con la Lega. E il Pd dilaniato all’interno da Ronzino e co. andrà di nuovo in minoranza. E lo riprenderanno nel popò. Grillo e i 5 stelle si dissolveranno per incapacità mentale e noi saremo ancora di più nella cacca. Buonanotte, buonanotte fiorellini, ma quando pensate di voler sbocciare e mandare al patibolo tutti ‘sti ladrùn?
Il consiglio: chiudete i conti in banca, non pagate più le tasse, cancellate la partita Iva e aspettate passivi a vedere cosa succede. Non ci metteranno mica tutti in galera! E le carceri? Bastano appena per loro. Se non paghiamo più le tasse, loro di cosa vivono, visto che producono solo dissesti e debito e vivono con i nostri soldi che questa volta ci teniamo? Vuoi vedere che per una volta i furbi li facciamo noi? E poi, che male c’è? » solo autodifesa.
In Italia tutto lo decide la politica, senza gomme da neve non puoi più circolare, anche se per adesso la neve non c’è. Ammazza che democrazia. Non pensate che sia arrivata l’ora?

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: