movimento-forconi

Rallentamenti e disagi questa mattina in uscita al casello di Parma a causa della protesta (peraltro già ampiamente annunciata) del Movimento dei Forconi. I manifestanti hanno distribuito volantini agli automobilisti e autisti dei Tir in transito, ma la situazione è rimasta tranquilla, senza degenerare sotto il controllo delle forze dell’ordine.

Nessun blocco selvaggio come temuto quindi, dal momento che anche alcuni esponenti di Casa Pound avevano manifestato l’intenzione di aderire alla protesta, con i partecipanti che a partire dalle 22.30 di ieri sera hanno si sono “sistemati” in un tendone all’interno del parcheggio scambiatore Nord.

Se a Parma la situazione per ora resta monitorata, la protesta sta provocando notevoli disagi in Veneto, con blocchi della circolazione, che le forze dell’ordine stanno provvedendo a rimuovere. A Torino invece manifestanti hanno mandato in tilt la circolazione ferroviaria, (vi sono stati anche scontri con le forze dell’ordine) con blocchi alle stazioni di Porta Nuova e Porta Susa. Traffico bloccato inoltre anche in alcune città pugliesi.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: