Forconi: protesta vicino a Montecitorio, leader si dissocia

Armati di bandiera tricolore e intonando l’inno di Mameli, alcuni manifestanti del coordinamento ‘9 dicembre’, l’ala intransigente del movimento dei Forconi guidata dall’agricoltore pontino Danilo Calvani, sono saliti sulla Piramide Cestia, a Roma, per manifestare contro governo e parlamento ritenuti “illegittimi”.

I manifestanti si sono poi diretti a via Uffici del Vicario a pochi passi da Montecitorio. Al grido di “Assassini”, “Vergogna” e “Ladri” il gruppo è arrivato ai piedi del palazzo dei gruppi parlamentari.

Alcuni momenti di tensione si sono registrati con le forze dell’ordine e una donna si è sentita male ed è stata trasportata via in ambulanza.

La polizia, in assetto antisommossa, avanzando lentamente, ha allontanato il gruppo di manifestanti, riconducibili a un’ala dei Forconi, che si erano radunati nei pressi del palazzo che ospita i gruppo parlamentari, a due passi da Montecitorio. Ci sono stati altri momenti di tensione e una donna ha fronteggiato gli agenti che avanzavano protetti dagli scudi gridando: “Voi da che parte state?”

Fonte – ANSA.it

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: