Published On: Mer, Feb 12th, 2014

La bicicletta, un mezzo per migliorare la qualità della vita

bicicletta

di DARIA DOLENZ – Secondo il rapporto Censis-Aci sull’auto e la mobilità urbana nel 2012 la vendita delle auto è diminuita del 20% mentre è aumentato l’uso delle biciclette. Gli italiani hanno riscoperto la bicicletta: mezzo economico e veloce per spostarsi in mezzo al traffico. Una notevole spinta è stata data dalla crisi economica in corso, dall’aumento del costo dei carburanti e delle assicurazioni. D’altra parte, il prezzo di una bicicletta economica si aggira sui cento euro. La più venduta è la mountain bike, che con il cambio di rapporti agevola il ciclista in differenti situazioni, mentre interessanti prototipi sono in via di sviluppo. La Levitation, della Dezien, oltre ad essere elettrica avrà un display LED per le prestazioni fisiche, immagazzinerà l’energia prodotta dalla pedalata e sarà un punto di connessione mobile WiFi mobile.

Il rinnovato successo delle due ruote tuttavia non è esente da problemi. Il primo è quello degli incidenti e per cercare di risolverlo è nato il movimento #salvaiciclisti. Ridurre il numero di incidenti è uno degli obbiettivi che le autorità locali e gli appassionati della pedalata si sono prefissati. Per farlo sarebbe opportuno un training per formare i ciclisti e una maggiore responsabilizzazione da parte degli automobilisti. Sarebbero poi necessarie delle rastrelliere per i parcheggi, l’estensione delle attuali  piste ciclabili,  la creazione di nuove e la correzione del malcostume che vede le auto parcheggiate proprio sulle piste.

Per risolvere questi problemi l’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) ha depositato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti un pacchetto di proposte per la riforma del Codice della strada in modo da rendere  le città a misura di bicicletta. Sarebbe poi importante che l’uso delle due ruote sia integrato con i mezzi per il trasporto pubblico proprio per permettere a tutti di spostarsi agevolmente.

La bicicletta presenta molti vantaggi per la qualità della vita: riduce l’emissione dei gas di scarico (in particolar modo del CO2), limita il traffico, il rumore e aiuta a mantenersi in forma. Tuttavia questo mezzo di trasporto sembra essere prevalentemente riservato a giovani che per scelta o utilità hanno deciso di seguire uno stile di vita più economico e più sano.

L’automobile mantiene comunque il suo fascino, soprattutto nei paesi in via di sviluppo dove la bicicletta è vista come un mezzo di trasporto per le classi povere. Comunque sia chi vive il disagio del traffico urbano, la frustrazione delle  code ai semafori e il dramma del parcheggio che non si trova si rende conto di quanto può essere importante  muoversi in maniera meno stressante. In definitiva: trovare un equilibrio tra utilizzo dell’auto e della bicicletta può essere un modo risolvere i problemi di mobilità cittadina, preservare il proprio benessere e quello dell’ambiente.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette