img1024-700_dettaglio2_Ucraina-Kiev-manifestazione-Reuters
A poche ore dall’inizio di una nuova manifestazione, i manifestanti ucraini europeisti hanno lanciato un segnale di distensione al governo uscendo dal municipio di Kiev, occupato da tre mesi. L’edificio, ha riferito una fonte della sicurezza, “e’ stato quasi completamente evacuato”. L’iniziativa era stata annunciata ieri dopo che venerdì scorso erano state rilasciate le 234 persone fatte arrestare nelle ultime settimane dalle autorità ucraine.
“I quartieri centrali della rivoluzione”, come erano stati chiamati dai manifestanti, sono diventati tali dall’1 dicembre scorso, quando una folla ne prese possesso come forma di protesta contro le iniziative filorusse del presidente Viktor Yanukovich. L’evacuazione degli uffici del municipio era una delle condizioni poste dalle autorità per il rilascio dei detenuti, deciso con una legge di amnistia promulgata da Yanukovich all’inizio di febbraio.

Fonte – AGI

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: