Published On: Lun, Mar 17th, 2014

Attesa per vertice italo-tedesco: Renzi rilancia l’orgoglio italiano

renzi

Berlino, 17 mar. – Nessun cappello in mano, nessuna lezione da ricevere, il nostro Paese non ha certamente bisogno di essere messo sotto esame. Matteo Renzi lo ripete da giorni.
“Se l’Italia fa l’Italia non deve avere paura di nessuno”, ha affermato: “Noi vogliamo guidare l’Europa non solo nel prossimo semestre ma per i prossimi 20 anni”. E ancora: “Se a volte abbiamo fatto degli errori siamo pronti a rimediare. Ma non siamo gli alunni somari da mettere dietro la lavagna. Siamo l’Italia e dobbiamo riprenderci l’orgoglio di essere italiani”.

Con questo stato d’animo il premier si presenterà alla Cancelleria tedesca. Con la convinzione che troverà le porte aperte, perchè Angela Merkel ha dimostrato di apprezzare il piano “ambizioso” illustrato dal presidente del Consiglio italiano per creare lavoro e sostenere famiglie e imprese. Il biglietto da visita è quello mostrato anche a Francois Hollande: nessuna intenzione di sforare il tetto del 3%, ma tutta l’intenzione di cambiare l’Europa per non consegnarla il 25 maggio agli anti-europeisti. In vista di quella data, bisogna muoversi per far sì che austerità e crescita camminino di pari passo.
Concetti in questi mesi già ribaditi anche da altri premier, a cominciare da Mario Monti per finire con Enrico Letta. Renzi nel ruolo di capo del governo e di leader di un partito perno dell’ampia maggioranza di cui gode l’esecutivo, è convinto di avere tutte le chances per essere ascoltato.

Per spiegare le misure economiche che ha in mente che per la maggior parte dovrebbero essere finanziate con la riduzione della spesa. Dal vertice non dovrebbero emergere decisioni operative (un focus ci sarà sicuramente sulla crisi ucraina), ma la Cancelliera tedesca, nell’assecondare le ambizioni di Renzi, potrebbe lanciare un “segnale politico” importante in vista del Consiglio europeo di giovedì e venerdì a Bruxelles.
L’incontro a Berlino con Angela Merkel viene considerato dal premier come la tappa piu’ importante del “tour” europeo di questa settimana cominciato ieri con la visita a Parigi. Il premier arriverà nel primo pomeriggio nella capitale tedesca e dopo l’incontro bilaterale e il vertice italo-tedesco in programma, parteciperà anche ad una cena alla quale prenderanno parte imprenditori tedeschi e italiani.

Fonte Agi

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette