baby squillo

ROMA – Il marito di Alessandra Mussolini, Mauro Floriani, è indagato dalla Procura di Roma per il reato di prostituzione minorile nell’inchiesta su un giro di baby squillo nel quartiere Parioli.

La notizia appare oggi su Repubblica, Messaggero e Mattino. Secondo gli inquirenti Floriani, ex ufficiale della Guardia di Finanza e attuale dirigente di Trenitalia, sarebbe uno dei 20 clienti delle giovanissime prostitute. Gli indagati sono stati individuati lavorando sulle telefonate che arrivavano sui cellulari delle due ragazzine.

Lo stesso Floriani, sapendo che il suo numero poteva essere finito nelle intercettazioni, nelle scorse settimane si è spontaneamente recato dai carabinieri affermando di non aver mai avuto rapporti con le ragazzine di dodici e quattordici anni ma i magistrati di piazzale Clodio hanno proceduto lo stesso alla sua iscrizione nel registro degli indagati.

I Pm sono convinti che tutti gli indagati fossero a conoscenza della minore età delle due ragazze e abbiano nonostante questo, pagato per fare sesso. Altri nomi celebri si troverebbero tra la lista dei clienti con cui le minorenni si intrattenevano nei pomeriggi e nelle serate dopo la scuola, nell’appartamento di Viale Parioli.

Con l’onorevole Alessandra Mussolini è sposato dal 1989 e hanno tre figli.

Fonte Ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: