Cash

di LORENZO DEL CANALE – Si dice spesso che i grandi musicisti grazie alle loro canzoni non muoiono mai: questa frase ha ancora più valore per Johnny Cash.
E’ fissata per il prossimo 25 Marzo infatti l’uscita dell’album di inediti “Out Among The Stars”, risultato di una straordinaria scoperta del figlio John Carter Cash che, impegnato in un lungo lavoro di catalogazione dell’enorme quantità di materiale registrato dal padre presente negli archivi della Sony Music in Tennessee, ha trovato numerose tracce inedite.
Ne è uscito quindi un album con 12 brani che si preannuncia di altissimo livello e farà sentire al mondo, ancora una volta, la voce di uno dei più grandi cantautori americani, fonte d’ ispirazione per un’intera generazione e paladino dei deboli e degli oppressi.
L’album, che è già possibile pre-ordinare su vari siti sia in formato digitale che in cd e vinile, è stato annunciato dal singolo “She used to love me a lot”.
Quest’ultimo, inciso nei primi anni ’80, può considerarsi un anello di congiunzione tra lo stile country rockabilly del primo Cash con gli ultimi album più oscuri e epici prodotti da Rick Rubin negli anni ’90 ed è ciò che promettono anche gli altri brani dell’album che potremmo ascoltare a breve.
Il testo parla di una storia d’amore finita male tra grandi rimpianti, cosa che non accadde per fortuna all’autore, sposatosi in seconde nozze con la cantante country June Carter, sua vera ancora di salvezza nei momenti più bui della vita.
Il videoclip del brano è stato girato dal regista John Hillcoat (autore del film “Lawless”) e alterna foto di repertorio dell’artista con riprese di una vecchia auto che attraversa l’America più povera e dimenticata e mostra immagini di fabbriche abbandonate, carceri e quartieri degradati, con alcuni riferimenti a luoghi che hanno contraddistinto la vita dell’autore come la caverna in cui tentò di suicidarsi.
L’intera tracklist dell’album è già presente online e vi possiamo trovare anche un duetto con la star del country Waylon Jennings e con la moglie June Carter, con cui già aveva collaborato sia in studio che dal vivo.
Ora non ci resta che aspettare il 25 Marzo e magari riguardarci lo splendido film “Walk The Line”, uno splendido affresco sulla vita del cantautore con un superbo Joaquin Phoenix.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: