Published On: Ven, Mar 7th, 2014

Turchia e dispotismo Erdogan: minaccia divieto di facebook e youtube

erdogan

Ankara, 7 marzo – Il premier turco, Recep Tayyip Erdogan, ha annunciato durante un’ intervista all’emittente Atv, l’intenzione, dopo le prossime elezioni amministrative che si terranno a breve in Turchia, di proibire Facebook e YouTube.

“Dopo il 30 marzo non lasceremo questo Paese alla mercè di YouTube e Facebook”, ha detto Erdogan, spiegando che queste pagine web sono utilizzate dai suoi nemici politici per danneggiarlo.

Le dichiarazioni del presidente turco, avvengono in risposta alle accuse di corruzione, dopo la diffusione su YouTube di numerose registrazioni telefoniche,  in cui una voce, a lui attribuita, spiega al figlio Bilal come nascondere grandi somme di denaro sporco, prima di un’operazione della polizia.

Erdogan ha già intensificato censura e controlli su internet, dopo che a dicembre una parte del  suo governo è caduta nella rete di un’indagine per corruzione. Duramente criticato fuori e dentro il paese, il premier ha comunque provveduto a mettere a tacere l’indagine, che è stata bloccata con il trasferimento dei magistrati titolari. Il premier ha definito l’intercettazione un montaggio “vile” e “immorale” dei suoi nemici a poche settimane dalle amministrative. Per difendersi dalle accuse di corruzione, punta il dito sul suo ex alleato politico, l’imam Fethullah Gulen e la sua confraternita. Secondo il premier turco, sarebbe l’imam a tramare contro di lui per rovesciare il governo.

Fonte: Agi

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette