Published On: Gio, Mar 6th, 2014

Ucraina: Referendum della Crimea sull’adesione alla Russia

Ukraine referendum

Il parlamento della Crimea, dominato dai filo russi, ha votato all’unanimità l’adesione della regione alla federazione russa. La decisione finale è però vincolata al referendum che si terrà il 16 Marzo. I cittadini saranno chiamati a esprimersi appunto sulla possibilità di aderire all’ex nazione sovietica o tornare alla costituzione del 1992, quindi restare all’interno dell Ucraina.

Intanto la UE, che sta preparando piani di aiuti economici per il paese esule dalla recente tragedia della guerra civile, ha congelato  i beni del deposto presidente ucraino Viktor Ianukovich e di altre 17 personalità legata alla leadership ucraina esautorata nei giorni scorsi dalla piazza. Tra queste, anche il figlio di Ianukovich, Aleksandr. Nella lista figurano anche l’ex capo dei servizi di sicurezza Alexander Yakymenko, l’ex ministro dell’interno Vitali Zakharchenko, l’ex procuratore generale Viktor Pshonka, e l’ex ministro della giustizia Olena Lukash. Le sanzioni, relative ai beni personali attribuite a queste persione, resteranno in vigore per 12 mesi.

La questione verrà dibattuta dal punto di vista delle relazioni internazionali in giornata. Il segretario di stato americano John Kerry, che atterrerà a Roma in occasione di un incontro sulla Libia, avrà modo di incontrare anche il ministro degli esteri russo russo Lavrov.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette